Crea sito

Fate Zero Manga – Review

Ciao a tutti, l’anno scorso vi avevo promesso che vi avrei parlato recensendo ogni opera del Nasuverse, cominciando proprio dalla serie Fate. Quindi dopo aver preso in esame Fate Zero Anime oggi parleremo di Fate Zero Manga.

Fate Zero il Manga

Scheda Fate Zero Manga

  • Titolo originale: Fate/Zero
  • Titolo inglese: Fate/Zero
  • Nazionalità: Giappone
  • Casa Editrice: Kadokawa Shoten
  • Disegni: Shinjirō
  • Storia: Type-Moon
  • Categoria: Seinen (adulti + 18)
  • Genere: Avventura, Azione, Fantastico 
  • Anno: 2011
  • Volumi: 14
  • Stato in patria: completato
  • Stato in Italia: completato
  • Disponibilità: Star Comics 
Fate Zero Manga

Trama:

Prequel di Fate/Stay NightFate/Zero narra gli eventi avvenuti durante la quarta guerra per il Sacro Graal. Protagonista è Kiritsugu Emiya (padre adottivo di Shiro) al tempo un mercenario, assoldato dalla famiglie Einzbern per ottenere la sacra reliquia. Al suo fianco nello scontro ci saranno la giovane Irisviel e il suo servant, Saber.

Fate Zero Manga

Differenze tra Fate Zero Manga e Fate Zero Anime

Una cosa che mi piace sempre di un manga rispetto all’anime è l’aumento dei dettagli. Ad esempio, alcuni dettagli sono orientati alla grafica, come i tocchi sottili che possono essere aggiunti a un’immagine fissa che non può essere facilmente aggiunta a un’animazione, come varie rune sui foderi o else di una lancia o spada.

Fate Zero Manga

Altri dettagli sono quelli che richiederebbe un troppe spiegazioni in un anime, ma che sono spiegati chiaramente nel manga, come e alcuni dietro le quinte. Ad esmpio Kiritsugu e alcun e riflessioni aggiuntive su Kotomine Kirei. Alcuni di questi passaggi che leggiamo nel manga includono tattiche, preoccupazioni e pensieri dei personaggi. 

Fate Zero Manga

Mentre alcune scene sono un po diverse: come il documento di Waver che viene discusso di persona / uno contro uno (manga) invece che di fronte alla classe (anime), gli scrittori hanno cercato di assicurarsi che poco cambi tra i due. Mentre molti anime tendono ad anticipare il manga e creare un bisogno di riempimento, e alcuni prendono solo le idee di base e scendono con esse in qualcosa di nuovo, non lo sperimentiamo con questa combinazione di manga e anime.

Opinione Personale:

Fate Zero Manga é semplicemente e squisitamente: ottimo, sia come quantità che qualità, con eccellente grafica, perfettamente allineata a quella dell’anime. La magia e le atmosfere cupe vengono realizzate alla perfezione nelle tavole del manga, anzi, ogni aspetto della multiforme storia viene esaltato alla perfezione.

La storia di Fate/Zero, a ben pensarci, è molto sfaccettata, pur nella sua cupezza, e passa attraverso molti registri diversi: dalla comicità di ridere alle drammatiche trame di Thosaka e dei Matou, da quello di Sakura e sua madre alla follia totale di Caster e del suo master.

Anche i dubbi di Kirei e il suo percorso verso la dannazione, nonché quelli del master di Lancer sono tratteggiati benissimo.

Ciò che mi ha colpito maggiormente è proprio il tema più impressionante di tutti, quello delle malefatte di Caster: la tentazione di non descriverli proprio avrebbe potuto essere fortissima, invece l’autore ne parla nel modo più semplice e diretto, franco e spietato.

Solo un abile mangaka avrebbe potuto fare così. L’unica nota fuori dal coro è data dalla figura di Kiritsugu, trattata con meno intensità. Ma forse è giusto così: per quanto lui ne sia l’indiscusso protagonista, è anche vero che Fate/Zero sia una storia corale e l’autore ha preferito concentrarsi di più su quest’aspetto, tralasciando le profonde riflessioni effettuabili sul personaggio presenti nel romanzo.

Già, le riflessioni. Questa è, a mio avviso, una storia che effettivamente ha bisogno di essere letta, su cui bisogna riflettere, per cui non patisce l’assenza di azione presente nell’anime, ma anzi guadagna data la necessità di leggere e riflettere.

In Conclusione:

Sono rimasta molto soddisfatta dalla trasposizione a manga di Fate/Zero, si tratta di un’opera che già mi piaceva nella sua versione animata, ma che nel manga aggiunge altro valore. La cura attenta nella traduzione e “nel confezionamento” ha fatto sì che l’opera brillasse di luce propria distinguendosi tra le opere dello stesso genere. Assolutamente consigliato l’acquisto.

Cosa ne pensate? scrivetemelo qui sotto o sulla mia  pagina Facebook.

Per leggere recensioni di altre Anime Cliccate Qui: Anime

Per vedere tutta la serie Fate:

Ordine di visione completo della serie anime Fate

Saga Fate Anime Recensioni:

Fate Zero Anime

Per conoscere il contesto nel quale si muove la serie Fate:

Cos’é il Nasuverse? (Guida completa)

Vi ricordo e che potete continuarmi a seguire su: Non Solo Cosmetici

Mi trovate anche su twitter e su instagram.

Alla prossima 🖖

Pubblicato da nonsolomanga

Sono Claudia, sono una lettrice accanita sin dalla tenera età. Con il tempo ho ampliato l'amore per i libri a quello per i manga nonché anime. Ma sono anche una grande appassionata di film e telefilm e collezionista.

Una risposta a “Fate Zero Manga – Review”

  1. Bello quando accade anche il contrario, da anime a manga, e chissà forse anche più fruibile per chi, come me ad esempio, preferisce la lettura alla visione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *