Crea sito

L Change the World film spin-off di Death Note.

Ciao a tutti.

Oggi parliamo del film spin-off di Death Note: L: Change the World. Come ora mai ben sapete io sono una appassionata di questa saga, e di tutto quello che le ruota attorno.

Scheda:

  • Titolo originale: Death Note – L change the World (live action)
  • Titolo inglese: Death Note – L change the World
  • Nazionalità: Giappone
  • Categoria: live action
  • Genere: Thriller 
  • Anno: 2008
  • Regia: Hideo Nakata
  • Interpreti: Ken’ichi Matsuyama, Sota Aoyama, Shunji Fujimura, Tatsuya Fujiwara, Mayuko Fukuda, Mayuko Fukuda, Narushi Fukuda, Sei Hiraizumi, Shigeki Hosokawa, Renji Ishibashi, Yuta Kanai
  • Disponibilità: Streaming

Trama:

Dopo aver risolto il caso Kira, si narrano gli ultimi giorni di vita di L. Una organizzazione criminale cerca di impadronirsi di un potente virus che potrebbe annientare l’intera razza umana. Un bambino immune al virus salvato da un collega di L sarà la speranza per creare l’antidoto: quest’ultimo dovrà cercare di proteggerlo e fare si che l’organizzazione criminale venga annientata.

Opinione Personale L change the World:

È uno spin-off che tratta degli ultimi giorni di vita del popolare personaggio del manga “DEATH NOTE”. Da questo manga sono stati tratti due film Death note 2006 e Death Note the Last name (che vi consiglio di vedere prima di questo o non capirete lo scorrere degli eventi perché differiscono dal manga) e una serie anime di trentasette episodi, due romanzi e un telefilm del quale vi parlerò.

Diciamolo subito: chi si aspettava un seguito all’altezza dei due precedenti film rimarrà assai deluso.
Sia pure con qualche difficoltà i film “Death Note” e “Death Note: The Last Name” erano comunque delle opere coerenti e ben riuscite. L’unico problema poteva forse essere ascritto alla durata, che risultava appesantita da un ritmo di narrazione un pò lento, stile anime, del resto.
In ogni caso, erano film con un’anima ben delineata e caratterizzati culturalmente in maniera molto definita. Gli Shinugami o anche lo stesso L erano personaggi molto intriganti.

Il punto debole di questo spin-off, però, non è l’eccessiva presenza in scena di L (Non ostante Ken’ichi Matsuyama porta in scena un L perfetto, anche si sono ostinati a mettergli in testa quel parrucchino che sembra uno spolverino per i mobili), ma l’assoluta stupidità della trama. In un tentativo di rendere fruibile al pubblico non asiatico un prodotto che interessava proprio per le caratteristiche culturali inusuali, si è ritenuto di dover ridurre il tutto all’ennesima storia di terroristi che vogliono distruggere il mondo con le armi batteriologiche. Come se non ce ne fossero già abbastanza di film del genere. Le peculiarità che avevano risvegliato l’interesse del pubblico, anche occidentale, sono qui di colpo azzerate e ci troviamo catapultati in un film americano di bassa levatura.

L è qui ridotto ad un agente dei buoni che insegue i cattivi per tutta la durata del film, e fa cose che neanche Tom Cruise in “Mission Impossible”.
Unica piccola strizzata d’occhio al vecchio personaggio è nella serie di telefonate che L fa in giro per il mondo, comunicando la soluzione dei loro casi irrisolti all’altra parte del globo. E’ in questo passaggio che si avverte tutto quello che manca a questo nuovo film. Il motivo per cui i personaggi funzionavano e il pubblico li trovava intriganti era proprio nella peculiarità della trama, che comunque era molto influenzata dall’iconografia e dalla mitologia giapponese, e in quel sottotesto di ambivalenza che affliggeva protagonisti mai lineari e sicuramente non dello spessore vacuo e trasparente di quelli americani.

In Conclusione:

L Change the World é un film mediocre (resta sempre una spanna sopra a quello di Netflix) ma non é minimamente all’altezza dei due film precedenti, mi aspettavo molto di più. Come film nel complesso e godibile anche se la storia risulta trita e ritrita, ma mi sento lo stesso di consigliarlo ai fan di Death Note come pezzo da mettere nella propria collezione.

Voi lo avete visto? cosa ne pensate? scrivetemelo qui sotto o sulla mia pagina facebook.

Se volete leggere la recensione di qualche Altro articolo riguardante il mondo di Death Note, cliccate: qui

Mi trovate anche su twitter e su instagram.

E sul mio primo blog: Non solo Cosmetici

Alla prossima 🖖

Pubblicato da nonsolomanga

Sono Claudia, sono una lettrice accanita sin dalla tenera età. Con il tempo ho ampliato l'amore per i libri a quello per i manga nonché anime. Ma sono anche una grande appassionata di film e telefilm e collezionista.

2 Risposte a “L Change the World film spin-off di Death Note.”

  1. Cavoli dalla recensione mi aspettavo fosse qualcosa di fresco e interessante visto attraverso gli occhi di Elle un personaggio molto carismatico, che dovrebbe tenere da solo la scena, magari gli darò una possibilità anche se anche io come ben sai so essere molto critica.

  2. Voglio provare a dare una chance allo spin-off di Death Note visto che trae linfa ed ispirazione da un manga di tutto rispetto. Certo non sarà eccezionale ma tutto sommato la trama sembra essere tipica dei film d’azione e quindi (almeno per me) rilassante e non troppo impegnativo.
    Maria Domenica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *